Lettera Ripresa Messe 18 Maggio 2020


Carissimi amici della Parrocchia S Maria Addolorata,

dopo tre mesi circa di chiusura della chiesa alle celebrazioni eucaristiche con i fedeli abbiamo vissuto un momento veramente straordinario, ma anche doloroso. Siamo stati “ingessati” nelle nostre case, e ora possiamo incontrarci di nuovo insieme.

Ma … a nessuno venga in mente di correre!

La gioia di incontrarci e ricomporre l’assemblea domenicale, da domenica 24 Maggio, sarà misurata, scortata com’è da ragionevoli timori e da incognite pesanti.

Come dice il Protocollo «dobbiamo tenere unite le esigenze di tutela della salute pubblica con indicazioni accessibili e fruibili da ogni comunità ecclesiale».

Avvertiamo il rischio – reale – che queste «necessarie misure da ottemperare con cura» penalizzino il senso dell’Eucaristia, la sua bellezza di comunione grata con il Signore Gesù e di comunione ecclesiale, nella libertà gioiosa dei figli di Dio.
Iniziamo con qualche passo, con pazienza.
Con l’amore per il Signore e l’amore per i fratelli, patendo i tempi con il loro carico di disagi e di restrizioni, pazientando nell’attesa di condizioni che gradualmente consentano di celebrare ancor più degnamente l’Eucaristia.
Perché la ripresa avvenga con fiducia e pazienza, invito a far tesoro delle indicazioni che abbiamo elencato in un cartello (vedi il Sito parrocchiale www.addolorata.net ) soprattutto quelle relative alla determinazione della capienza del luogo della celebrazione e alle procedure entrare e uscire dal luogo stesso.

Verremo a Messa domenicale un po prima del solito… muniti di
MASCHERINA (obbligatoria) posta su naso e bocca, attenderemo che sia conclusa la Messa precedente senza creare assembramenti fuori della Chiesa , prenderemo posto dove ci sarà indicato dai volontari….
E, qualora la capienza della chiesa venga esaurita, passeremo per una Messa eventualmente in contemporanea nella sala “Giovanni Paolo II” (ex-chiesa).

Gli anziani continuano ad essere “esentati” per un tempo dalla frequenza alla Messa domenicale.

Manterremo per qualche domenica la trasmissione streaming di una Messa domenicale.

La S Messa delle 10, quella normalmente con affluenza di famiglie con i bambini del Catechismo della Prima comunione o dell’ACR, dovrà essere interpretata in altra maniera: cioè le coppie di genitori potranno venire a messa con i propri figli che potranno stare vicini nello stesso banco (essendo nucleo familiare) e NON lasciandoli avanti nelle prime file affidandoli alle catechiste o educatori.

Se la partecipazione alla Messa domenicale dovesse, per grazia di Dio, essere notevole, saremo in gradi di predisporre celebrazioni all’aperto.
Contando sulla corresponsabilità reciproca, al temine della
Messa dovremo uscire per altre porte che non siano la centrale, e potremo anche svolgere il servizio di “sanificazione” delle panche (o sedie) per la Messa successiva, con indicazioni date dai volontari.

Per queste settimane le SS Messe feriali saranno alle ore 9 e 19.

Per il Sacramento della Penitenza (Confessione) occorre rivolgersi ai sacerdoti che indicheranno il luogo idoneo, ma è meglio per diverse settimane NON programmare contemporaneamente la Confessione e la partecipazione all’Eucarestia.

Con ammirazione e gratitudine per la vostra dedizione, vi abbraccio.

Don Antonio
parroco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.